Titanic, James Cameron spiega perché Jack Dawson non è sopravvissuto al naufragio

La morte di Jack in Titanic è un evento che da più di vent’anni scuote il pubblico, ogni volta la speranza è quella che il bel Leonardo Di Caprio si salvi e possa vivere la storia d’amore con Rose, ma così non è stato.

James Cameron, regista del film ha spiegato il motivo di questa scelta:

“La risposta è molto semplice perché c’è scritto sulla pagina 147 della sceneggiatura che Jack muore. Molto semplice. Ovviamente è stata una scelta artistica, quella cosa era grande abbastanza da sostenere lei, ma non abbastanza da sostenere anche lui.. e penso davvero che sia stupido, seriamente, che ne stiamo parlando 20 anni dopo. Ma dimostra quanto il film è stato efficace nel rendere Jack così accattivante per il pubblico che è ancora ferito dalla sua morte. Se fosse sopravvissuto, la fine del film non avrebbe avuto senso. Il film parla di morte e separazione; lui doveva morire. Quindi che fosse quello o che è fosse a causa di una ciminiera su lui, sarebbe morto. Si chiama arte, le cose avvengono per ragioni artistiche non per leggi fisiche.”

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *