Mamma, ho perso l’aereo 27 anni dopo, Kevin rientra nella casa per girare uno spot [VIDEO]

È sicuramente uno dei film più rappresentati del periodo natalizio e uno di quelli più visti in queste settimane: Mamma ho perso l’aereo, uscito nel 1990, è diventato un cult assoluto che ha messo d’accordo diverse generazioni. Alcune delle sue scene sono davvero memorabili così come la fama del suo interprete allora giovanissimo, Macaulay Culkin, che si è legata a doppio nodo alla fortuna di Kevin McCallister, l’ottenne abbandonato dai suoi genitori in casa da solo e che s’ingegna per allontanare dei temibili ladri.

Quella di questo film è stata per Culkin anche una mezza maledizione, incapace com’è stato, superata l’infanzia, di lasciarsi dietro l’esperienza e finito poi in un turbine di dipendenze. Ora però il peggio sembra superato e lo stesso attore, oggi 38enne, è tornato ben volentieri sui suoi passi interpretando nuovamente, ma in chiave adulta, alcuni dei momenti topici del film. Succede in un video promozionale di Google Home, l’assistente interattivo del motore di ricerca. “Vi siete mai domandati com’è Kevin McCallister da adulto?“, ha twittato Culkin. “Nemmeno io. Ma se siete curiosi dovreste guardare questo spot“.

Nella breveclip dunque, Kevin si risveglia nuovamente in una casa deserta, ma non si perde d’animo, facendosi la barba, preparandosi i maccheroni al formaggio, ordinando la pizza per poi spaventare il povero fattorino. Tutto come nell’originale Mamma ho perso l’aereo, dunque, tranne per il fatto che ora molte azioni(comprese le complicate tattiche per dissuadere i topi d’appartamento) sono supportate dalll‘interazione vocale con Google Home. Il risultato è un video sicuramente nostalgico e sospeso fra la voglia di tornare al passato e innovazioni che ci spingono al futuro.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *